Il riposo oculare

 


La lettura veloce comporta degli sforzi oculari che possono fare insorgere stanchezza affaticando la lettura, i continui movimenti che si eseguono con gli occhi per leggere, comportano uno sforzo muscolare.
Quando ci si rende conto di essere affaticati mentre si legge, è necessario fermarsi ed eseguire alcuni esercizi per riposare gli occhi.
I sintomi più comuni possono essere notati nel momento che ci si sfrega gli occhi con i palmi o con le dita (un qualcosa di simile quando i bambini hanno sonno), oppure quando si percepisce che la lettura è troppo stancante.

Esistono degli esercizi di rilassamento muscolare che possono dare sollievo alla stanchezza oculare.
Muovere ad esempio gli occhi su e giù a destra e a sinistra cercando di allungare il campo visivo, può alleggerire la tensione muscolare, un po come fare stretching per i muscoli dopo una corsa.

Un altro esercizio è quello di fissare diversi punti a diverse distanze, ad esempio, prima il centro della propria mano, poi allontanando il braccio la propria mano o le proprie mani, poi un oggetto a qualche metro di distanza da voi, successivamente guardando dalla finestra individuando un punto a 50, 100 metri, ecc.
E' un esercizio di messa a fuoco che permette di dare un po' di elasticità alla vista che è stata sempre impegnata nella lettura ad un certa distanza per un determinato periodo di tempo.
Anche il rinfrescarsi gli occhi con acqua fredda può dare molto sollievo.
Questi esercizi dovrebbero essere eseguiti per un tempo non superiore al minuto(max due) e devono essere interrotti nel momento che si percepisce affaticamento oculare.
Con il tempo e l'acquisizione dell'abitudine alla lettura veloce questi esercizi di rilassamento potrebbero anche non servire più. L'allenamento tende a stabilizzare i ritmi di lettura e ridurre molto la fatica oculare.
La stessa identica cosa succede quando si inizia a fare sport, dopo un periodo costante di allenamento le fatiche che avevamo inizialmente spariscono con un conseguente aumento delle nostre prestazione fisiche.

Si percorre con lo sguardo la linea partendo dalla freccia a sinistra dell'immagine della nave (in alto al centro) e si segue sino ad arrivare all'immagine di collegamento fermandosi uno o due secondi.
Si riparte seguendo la linea sino all'immagine di collegamento successiva, e così via sino alla fine, tornando al punto di partenza.
Questo percorso può essere fatto per due o tre volte consecutive, quando si nota che la propria lettura sta diventando pesante alla vista.

 

 

            

  

scarica l'anteprima gratuita del:

L'arte del leggere - Corso interattivo di lettura veloce